Venerdì 10 Novembre, su invito della Lista Bene Comune, l’Assessore all’agricoltura Stefania Saccardi si è recata a Firenzuola, per discutere di Agricoltura con le aziende agricole del territorio  l'“Azienda Agricola Raffini Giuseppe” in località Oppio, che prende il nome da un grande Acero (appunto, l’Oppio) presente nell’azienda di proprietà della loro famiglia, che insieme ai due fratelli e al padre che ha quasi 90 anni, gestisce l’azienda. L’azienda coltiva più di 300 ettari di terreno e ha quasi 200 mucche da carne e molti alveari, che producono un eccellente miele. È localizzata in zona Piancaldoli frazione di Firenzuola, a cavallo tra Toscana ed Emilia. 

L’incontro è stato molto cordiale e il signor Raffini ha accompagnato l’Assessore a visitare l’azienda, evidenziando le difficoltà che incontra nella gestione della stessa a causa della localizzazione in un’area montana. 

Terminata la visita all’azienda agricola, L’assessore ha svolto un breve incontro con i lavoratori della Fiorentini, nel corso del quale hanno evidenziato i loro timori sulla perdita del posto di lavoro; l’Assessore gli ha espresso il proprio sostegno e li ha informati dell’esito dell’incontro svoltosi in regione con l’Ingegnere Fiorentini e il positivo esito dello stesso, auspicando una soluzione positiva della vicenda.

Successivamente l’assessore Saccardi si è recato a Firenzuola dove ha incontrato altre aziende agricole del territorio. L’incontro ha dato luogo ad una discussione molto positiva e costruttiva, nel corso della quale i coltivatori, quasi tutti molto giovani, hanno raccontato le grosse difficoltà che incontrano nel gestire le loro aziende sia dal punto di vista delleinfrastrutture che del ritorno economico delle stesse, evidenziando in particolare: ledifficoltà nel partecipare ai bandi della regione per come sono impostati, l’insufficienza dei contributi erogati, e le limitazioni esistenti nella gestione del territorio che impediscono i loro interventi.

L’assessore si è complimentata per il lavoro di queste aziende esprimendo il suo sostegno, ha quindi illustrato gli interventi che la regione sta facendo per venire incontro alle aziende agricole, i nuovi bandi che stanno per uscire con l’erogazione di nuovi contributi, ed ha preso atto delle problematiche evidenziate dagli agricoltori che saranno oggetto di studio e approfondimento da parte della Regione.