Stamani in palazzo Strozzi Sacrati, illustrati alcuni elementi del progetto per la realizzazione del nuovo polo energetico circolare agroalimentare. Presenti anche i firmatari del Protocollo per lo sviluppo e l’occupazione del Valdarno